Solo recinzioni elettriche

 
(vuoto) 0,00 €

Non hai articoli nel carrello.

:+39 328 6958 783
(14:30-18:30)
Solo recinzioni elettriche

Generale / Teoria

  • App iPhone: un manuale d'installazione

    Siamo lieti di offrire una novità... tecnologica che può essere di estremo aiuto in fase di installazione, ma non solo: la nuovissima app per dispositivi Apple (iPhone e iPad) che raccoglie tutti i nostri articoli di questo blog!
    Disponibile su App Store
    E' uno strumento utile per approfondire o apprendere le regole di funzionamento e/o installazione di una recinzione elettrica in ogni momento che desideri. Continua a leggere
  • App Android: un manuale d'installazione

    Siamo lieti di offrire una novità... tecnologica che può essere di estremo aiuto in fase di installazione, ma non solo: la nuovissima app per dispositivi Android che raccoglie tutti i nostri articoli di questo blog!
    Disponibile su Google Play
    E' uno strumento utile per approfondire o apprendere le regole di funzionamento e/o installazione di una recinzione elettrica in ogni momento che desideri. Continua a leggere
  • Come collegare tra loro i fili

    Quando ci troviamo ad installare finalmente la recinzione appena acquistata, possono sorgere dei dubbi che in fase di progettazione non si affronta in quanto certi problemi si presentano solo con alcuni prodotti ed in casi particolari, come collegare i fili tra loro. I recinti sono tutti diversi ed ognuno ha le sue caratteristiche, perciò è difficile (se non impossibile) dare soluzioni appropriate ad ogni caso e situazione. Questo articolo vuole aiutare a capire come risolvere un piccolo problema relativo alla stesura dei conduttori (fili, cavi, corde e nastri) e come collegarli tra loro risparmiando tempo e denaro. Il caso che prendiamo in esame riguarda un recinto di piccole / medie dimensioni. Ovvero si pensa che una confezione di conduttore (che normalmente è superiore ai 250 metri), non finisca prima di arrivare in fondo al recinto o al primo cancello. Questo perché il dubbio che sorge è: "taglio o no il filo?"
    Continua a leggere
  • Vademecum dell'elettricista

    Speriamo non ce ne vogliano gli elettricisti, ma vorremmo chiarire fin da subito che il nostro intento è solo quello di aiutarli a non commettere degli errori in cui spesso purtroppo incorrono (e non sono i soli... :-). Questa breve lista è scaturita dalla nostra esperienza maturata in questi anni di affiancamento e supporto al loro lavoro.

    Il motivo sottostante a questi malintesi è presto detto: normalmente un elettricista si trova a lavorare con tensioni al massimo di 380 Volts mentre le recinzioni elettriche funzionano con tensioni da 8 a 15 KV. Di conseguenza è necessario tenere presente alcuni semplici concetti che nel mondo della bassa tensione non occorre considerare. Continua a leggere

  • Recinzioni elettriche di sicurezza anti intrusione

    Una soluzione utile ed intelligente: un dispositivo che emette un impulso doloroso e quindi che può tenere lontano i possibili ladri o comunque i malintenzionati, che può essere collegato al sistema di allarme della propria abitazione, azienda o altro.
    Continua a leggere

  • Cos'è la messa a terra in una recinzione elettrica

    Il sistema di messa a terra (o presa di terra o picchetto di terra) è fondamentale in ogni recinzione elettrica. Senza presa di terra o con un suo sotto dimensionamento, la recinzione elettrica non funzionerà o funzionerà male.

    Spesso si possono confondere i problemi dell'elettrificatore con quelli della presa di terra, infatti siamo tentati subito di pensare che sia l'elettrificatore a non funzionare bene, ma dobbiamo per prima cosa verificare la presa di terra, poi i vari collegamenti del recinto ed infine "accusare" l'elettrificatore. Leggi questo articolo e questo per maggiori dettagli sulla ricerca di eventuali guasti.

    Per spiegare cos'è in pratica la messa a terra, pensiamo alla recinzione elettrica come ad un normale circuito elettrico dove ci sono 2 poli: polo positivo e polo negativo. Il polo positivo pensiamo che sia l'impulso sui conduttori della recinzione ed il polo negativo sia il terreno su cui appoggiamo gli zoccoli i piedi. Continua a leggere

  • La recinzione deve essere chiusa su se stessa?

    Uno dei dubbi che ci può assalire quando iniziamo a pensare alla realizzazione di una recinzione elettrica (vedi questo articolo e anche questo articolo per qualche ulteriore suggerimento) è se il conduttore deve richiudersi su se stesso (e quindi lo chiudiamo ad "anello") o se lo possiamo lasciare aperto.

    Vediamo qual è il percorso della corrente elettrica dell'impulso in un normale recinto elettrificato:

    Il percorso della corrente  in una recinzione elettrica

    Quindi come si vede dal disegno sopra l'impulso emesso dall'elettrificatore Continua a leggere

  • Modalità serie o parallelo dei conduttori

    Quando andiamo a stendere più di un filo, cavo o nastro abbiamo essenzialmente 2 alternative, la modalità "serie" o "parallelo". Questi sono termini tecnici del gergo elettronico che ci servono per identificare le due tipologie di connessione dei conduttori.

    Per esempio consideriamo di avere tre nastri da installare nel nostro recinto come vediamo in figura. Partiamo con la modalità più semplice. Continua a leggere

  • Altezza e tipologia dei conduttori per ogni animale

    L'altezza e il numero dei conduttori dipende dal tipo di animale (dimensione, carattere, età, ecc.) e dalla sua agilità. Per animali tendenzialmente calmi come i bovini potrebbe bastare un filo solo, ma se ne consiglia sempre almeno 2 per sicurezza. Per le volpi, gatti, ecc. invece si consigliano almeno 4 fili di cui 3 alla sommità della rete. Come si vede non è semplice generalizzare, quindi segue una tabella riepilogativa dei casi più comuni e per ogni dubbio contattateci direttamente.

    I numeri tra parentesi tonde indicano altezze opzionali o per dimensioni di animali diverse dallo standard (p.e. i puledri per i cavalli oppure i vitellini per i bovini) o per una recinzione più forte.

    Inoltre abbiamo inserito il conduttore che riteniamo più idoneo, si può usare un tipo solo o, se presenti più di uno, o più tipo nella stessa recinzione. L'importante è avere un unico tipo di conduttore per ogni livello.
    Continua a leggere

  • Recinto per pollai e allevamenti

    Nella realizzazione di un recinto a protezione di pollai abbiamo il problema di difenderci da piccoli animali o molto agili quali donnole, volpi ecc. Quindi non possiamo non considerare che questi animali tendono a scavalcare le reti o a scavare.

    Per questa ragione la recinzione elettrica che andremo a realizzare dovrà essere realizzata come dallo schema riportato qui. Continua a leggere

  • Come realizzare una recinzione PERMANENTE

    Nella realizzazione di un recinto elettrico, dobbiamo scegliere se si tratta di una recinzione fissa o mobile. Se non dobbiamo mai spostarla una volta installata allora stiamo per realizzare una recinzione fissa o permanente. In questo caso dobbiamo tenere presente i componenti necessari, utili o indispensabili che servono a far funzionare il tutto. Qui sotto mettiamo un'immagine riassuntiva (sappiamo che le immagini parlano molto meglio di tante parole...) e poi elencheremo i prodotti in base alla loro importanza. In quest'altro articolo andiamo a spiegare come montare il tutto. Continua a leggere
  • La visione animale dei colori

    Un fattore molto trascurato e oscuro, nella scelta del colore del conduttore, è quello dei colori che vedono meglio gli animali.

    Sono stati fatti degli studi su questo argomento in Francia e negli USA i quali hanno determinato che gli animali vedono meglio i colori Continua a leggere

  • I nostri kit: una scelta intelligente

    Cosa c'è di meglio che trovare tutta una serie di prodotti già configurati e raggruppati che risolvono il tuo problema? Specialmente in un settore molto specifico come quello delle recinzioni elettriche, se non abbiamo abbastanza esperienza si rischia di fare errori nell'acquisto del materiale necessario.

    Puoi sempre chiedere un nostro consiglio, ma puoi anche vedere come abbiamo articolato i vari kit completi per capire se hai le idee chiare o meno.

    Prova a leggere questi articoli se vuoi approfondire il tema: le domande da porsi, cos'è una recinzione elettrica, utilità delle recinzioni elettriche, come realizzare una recinzione permanente e realizzazione pratica di una recinzione elettrica fissa.

    Linee guida

    Con i nostri kit tieni presente queste linee guida:

    • sono pensati per animali specifici perché si è tenuto conto del tipo di elettrificatore (energia emessa), del numero e del tipo di conduttore da usare e le varie altezze a cui vanno messi,
    • puoi sempre modificare le quantità per comporli in modo perfetto per il tuo unico recinto,
    • puoi aggiungere prodotti non presenti nel kit (come i prodotti correlati che trovi nel box a destra del kit),
    • puoi anche chiederci di variare i kit per adattarli alle tue richieste.

    Siamo sicuri che troverai quello che cerchi, oppure che ci contatterai per chiedere chiarimenti o di formulare una soluzione unica per te, perché abbiamo tutto il necessario (conoscenza e prodotti) per realizzare ogni recinto elettrico.

  • Utilità delle recinzioni elettriche

    Prendiamo spunto da un testo realizzato dalla "Direzione Agricoltura, Caccia e Pesca" della Provincia di Firenze per parlare del funzionamento delle recinzioni elettriche. Abbiamo preso spunto da questo testo perché è un testo imparziale, che non ha alcun rapporto economico con la nostra azienda.

    Il testo in PDF è gratuitamente scaricabile a questo indirizzo.

    "Le recinzioni elettrificate offrono il grande vantaggio di avere un’alta efficienza con costi e tempi di montaggio relativamente limitati. Continua a leggere

  • Joule e Volt

    Oltre che ad essere i nomi dei fisici che hanno scoperto queste proprietà dei campi elettrici, i Joule (indicati con il simbolo J) e i Volt (indicati con V) sono i 2 parametri che caratterizzano le recinzioni elettriche.

    I Joule indicano un'energia (o un "lavoro" come si dice in fisica) e non sono da confondere con i Continua a leggere

  • Cos'è una recinzione elettrica

    Una recinzione elettrica (o recinto elettrico, pastore elettrico, recinto elettrificato o come vuoi chiamarlo) è un particolare sistema di contenimento o protezione degli animali che sfrutta il dolore provocato dagli impulsi elettrici emessi da un dispositivo elettronico (elettrificatore) quando un animale tocca un filo metallico conduttore.In pratica l'animale chiude un circuito elettrico "speciale" e diventa esso stesso un "conduttore elettrico" ed il passaggio di corrente che ne deriva provoca il dolore.

    E' una soluzione del tutto legale e priva di pericoli per la salute. L'importante è acquistare materiale idoneo e sapere quali sono i possibili problemi che si generano adottandole.

    Seguendo il nostro blog capirai esattamente come funzionano e come sfruttarle al meglio. Continua a leggere

16 oggetto(i)