Solo recinzioni elettriche

 
(vuoto) 0,00 €

Non hai articoli nel carrello.

:+39 328 6958 783
Solo recinzioni elettriche

Quando si parla... troppo dei cinghiali

A seguito dell'aggressione mortale avvenuta a Cefalù da parte dei cinghiali, si sente parlare molto di questo problema ed ultimamente anche in TV. Purtroppo eventi di questo tipo sono sempre avvenuti, ma ultimamente bisogna ammettere che sono sempre più frequenti.L'opinione pubblica si sta quindi interessando al fenomeno dell'aumento del numero dei cinghiali presenti nel nostro territorio ed alla loro pericolosità sia per l'incolumità delle persone che per le coltivazioni.Lasciamo ad altri il compito (e la voglia) di discutere su eventuali responsabilità o cause di tali aggressioni e noi concentriamoci sulla soluzione di una parte del problema: la difesa dei nostri campi e terreni.

Se sei interessato ad avere un nostro preventivo o una consulenza su possibili soluzioni, contattaci pure per email o per telefono ai numeri riportati in fondo a questa pagina o clicca qui per inviarci un messaggio direttamente.

Per onor di cronaca riportiamo una parte dell'articolo e sotto il link allo stesso per intero.

Cefalù e cinghiali: considerazioni e strategie da adottare

...

Sentiamo, spesso, parlare di cinghiali autoctoni e alloctoni. Quanto ha colpa l’uomo? Quanto hanno colpa le Regioni? “Enormi colpe. Basti pensare che un secolo fa il cinghiale era assente dall’Italia settentrionale; nell’Italia centrale e meridionale il cinghiale era presente ma in misura molto ridotta. Ancora 30 anni fa, l’areale del cinghiale in Italia (cioè l’area da esso occupata) era appena un quinto di quella attuale. Le cause di questa enorme esplosione di popolazione sono legate sia all’abbandono delle campagne per opera dell’uomo che alle immissioni fatte a scopo venatorio dalle Regioni, dalle Province e dalle associazioni venatorie, in parte con esemplari di razze estranee, di maggiore statura, spesso provenienti da allevamenti, talvolta addirittura ibridati con maiali domestici. Va rilevato che gli animali di allevamento sono in genere più prolifici di quelli allo stato naturale, perché in natura la selezione favorisce gli individui che producono il giusto numero di figli, mentre nell’allevamento vengono favoriti i più prolifici, perché il cibo è disponibile in misura illimitata, in quanto è fornito dall’uomo.

...

Ci sono paesi, come gli Stati Uniti, per esempio, che adottano altri metodi per contenerli, come i contraccettivi. E’ naturale chiedersi se funziona, se è costoso e soprattutto perché in Italia non viene utilizzato questo metodo! “Esiste il vaccino GonaCon che viene definito come “efficace, umano e sicuro”. È contenuto in una siringa che viene sparata con un apposito fucile; l’effetto secondo alcuni autori durerebbe più anni.

Ma ci sono metodi ancora più semplici, i migliori sono le recinzioni elettriche unite alla pasturazione in foresta. Le recinzioni elettriche costano pochissimo e, per questo motivo, sono molto usate anche dai pastori in montagna. Vanno però disposte intorno all’insieme dei campi coltivati e non intorno ad ogni singolo terreno.

...

Tratto da "Il fatto quotidiano" del 17/08/2015.

Lascia un Commento