Solo recinzioni elettriche

 
(vuoto) 0,00 €

Non hai articoli nel carrello.

:+39 328 6958 783
Solo recinzioni elettriche

Recinzione per lumache, aggiornamento

Sull'argomento relativo alle recinzioni elettriche per lumache (sia elicicoltura professionale che amatoriale), abbiamo già discusso in questi articoli:

  1. perché le recinzioni elettriche per le lumache!,
  2. la scelta dell'elettrificatore,
  3. il montaggio di questa particolarissima recinzione elettrica.

In questo articolo vogliamo solo integrare quelle informazioni che nel frattempo si sono venute ad aggiungere a quanto già esposto.

Finalmente un elettrificatore specifico per lumache

In particolare segnaliamo l'uscita sul mercato di un modello di elettrificatore studiato, progettato e realizzato espressamente ed unicamente per le recinzioni elettriche per lumache: lo Snail Stop codice 1107 della Lacme.

Energizer per elicicoltura, lumache, chiocciole

Questo elettrificatore può elettrificare da 100 metri di nastro a 30 Km! Quindi è la scelta ideale per tutti gli allevamenti professionali in espansione consentendo di non dover cambiare elettrificatore al crescere dell'azienda.

Ma cos'è che lo caratterizza?

Il suo aspetto peculiare che lo rende assolutamente indispensabile nei recinti intensivi è che ha una tecnologia autoregolante. Ovvero, varia l'energia emessa sulla linea in base all'impedenza misurata su questa.

Quindi, se abbiamo acqua sul nastro, avremo una maggiore dispersione dell'impulso e di conseguenza una maggiore necessità di corrente per sopperire a tutte queste piccole dispersioni. Se invece abbiamo una situazione di secchezza, è inutile immettere molta energia e rischiare di bruciare ed ammazzare le lumache.

Quindi, il maggior costo del dispositivo si traduce da subito in un risparmio in termini di redditività.

Metodologia di recinzione

L'altro aspetto di cui vogliamo accennare è il metodo di realizzare la recinzione elettrica che sta prendendo sempre più piede tra gli allevamenti. Ovvero, stiamo parlando dell'elettrificazione del recinto perimetrale.

Infatti, fino a poco tempo fa si tendeva ad installare il nastro elettrico su tutte le singole vasche con la conseguenza che il lavoro per installarlo è molto elevato. Il costo tutto sommato non è poi così preponderante (anche se sicuramente produce un risparmio) in questo caso poiché il costo maggiore è l'elettrificatore, ma soprattutto si ha un risparmio di fatica nell'installare il nastro e in manutenzione.

Applicando il nastro sul recinto esterno perimetrale però dobbiamo avere chiaro un concetto: l'annacquamento può non essere così abbondante come avviene nelle vasche. Questo fattore può sembrare banale, ma se ci ricolleghiamo a quanto detto nel paragrafo precedente, l'umidità presente sul nastro altera molto l'efficacia della recinzione elettrica.

Per questa ragione dobbiamo optare o per lo Snail Stop (il quale ci toglie ogni problema agendo in modo automatico) oppure per un modello ben calibrato come i nostri consulenti ingegneri possono suggerirvi.

Se volete fare da soli... vi consigliamo di scegliere i modelli a batteria della linea CLOVERT poiché hanno i variatori di energia che vi danno la possibilità di aumentare o diminuire l'energia immessa sulla linea, ma in ogni caso contattarci non costa niente e potete farlo in ogni momento per email o negli orari indicati per telefono!

Lascia un Commento