Solo recinzioni elettriche

 
(vuoto) 0,00 €

Non hai articoli nel carrello.

:+39 328 6958 783
Solo recinzioni elettriche

Recinzione per lumache, montaggio

Per realizzare la recinzione elettrica per lumache, dopo aver letto gli altri articoli che abbiamo scritto cliccando qui e qui, basta usare i prodotti indicati e seguire queste semplici istruzioni.

Il nastro RR40 (codice 1335) è indispensabile e l'unico utilizzabile al nostro scopo, poiché ha una caratteristica costruttiva che lo rende idoneo a questo tipo di utilizzo.

Infatti è costituito da un supporto in nylon e 4 fasci di conduttori paralleli ed equidistanti che NON si incrociano mai. I conduttori metallici non si devono incrociare perché andremo a collegare i 2 poli dell'elettrifcatore (l'impulsivo e la terra, o positivo e negativo, chiamali come vuoi) a questi fasci di conduttori in modo alternato, come in foto qui sotto. Quindi se si incrociassero l'impulso si scaricherebbe tutto e il nastro potrebbe sciogliersi.

Recinto_Lumache_1

Posizioniamo il nastro su una rete frangivento o pannelli in plastica (l'importante è che non siano conduttori) in senso perpendicolare rispetto al terreno, quindi orizzontalmente alla rete.

E' possibile fissare il nastro con filo da lenza, silicone o pistola a caldo oppure con una pistola spara spilli come nella foto più sotto (in questo caso bisogna fare molta attenzione a non inserire le spille all'interno del nastro, ma solo sui bordi, inoltre le spille devono andare verso l'esterno del nastro).

Essendo il nastro perpendicolare al terreno, quando la lumaca passa sopra il nastro prende la scossa e si ritrae cadendo a terra e non rimanendo, in questo modo, bruciata dagli impulsi.

Recinto_Lumache_2Il polo negativo e positivo vanno collegati alternativamente. Per fare questo si consiglia di usare il cavo isolato anche se l'elettrificatore è molto vicino, e il mammut codice 1543 come si vede dall'immagine più sotto riportata.

In tale illustrazione si fa anche il caso in cui la distanza sia molta, quindi andremo a risparmiare sul cavo isolato con 2 lunghi cavi e 2 corti invece di 4 cavi lunghi. Collegamento recinzione per lumache

 

Nel caso (segnalato da un utente del blog) in cui l'umidità dell'irrorazione o della rugiada abbassi l'efficacia degli impulsi, si può installare una canalina sopra il nastro come nella figura qui sotto o aumentare l'energia di uscita dell'elettrificatore.

Anti rugiada o acqua

4 pensieri su “Recinzione per lumache, montaggio”

  • Marco Lorenzetti

    Buongiorno,

    avendo:

    - 18 recinti da 55X3,5 metri
    - 15 recinti da 65X4 metri

    quanti elettrificatori mi servono?

    Avendo disponibilità di allacciamento alla normale rete di distribuzione (220V, 50Hz), è possibile utilizzare quest'ultima invece di elettrificatori a batteria? Come?

    Saluti

    Replica
    • RecinzioniElettriche
      RecinzioniElettriche 30/09/2014 alle 15:25

      Salve,
      in questi casi è indispensabile avere una piantina dove si indicano le varie vasche, la distanza dai punti di prese elettriche 220V ecc.

      Indicativamente, comunque, bisognerà utilizzare più elettrificatori e collegare alcune vasche tra loro. Anche per questo motivo è bene avere una piantina, in modo da numerarle e abbinarle ai vari elettrificatori.

      Infine, è possibile utilizzare anche modelli a batteria in quanto possono comunque essere alimentati a 220V tramite il trasformatore 1501. Questi modelli hanno la manopola di regolazione dell'energia, quindi ci permettono di avere un controllo più preciso sugli effetti dell'impulso elettrico.

      Ci contatti per email che approfondiamo.
      Cordialità.

      Replica
  • nicola

    Salve, solo una precisazione.
    Per quanto riguarda il nastro elettrificato per lumache, supponendo di fissarlo sulle reti, su pannelli di plastica, o comunque materiali non conduttori,.. il problema che rimarne è sempre la rugiada mattutina, in cui qualsiasi materiale è bagnato, quindi conduce e disperde la corrente.
    Secondo voi è possibile risolvere questo problema??
    Grazie!!!

    Replica
    • RecinzioniElettriche
      RecinzioniElettriche 02/10/2014 alle 10:50

      Buon giorno,
      questo può essere certamente un problema, ma possiamo ovviare in 2 maniere:
      1) aumentando la potenza dell'elettrificatore (se ha la manopola basterà portarla ai valori massimi o, se già al massimo, dobbiamo cambiare elettrificatore)
      2) installare una canalina sopra il nastro per ridurre la presenza di acqua anche da annacquamento.

      Tieni presente che questo dell'umidità è un problema ben conosciuto in questi recinti ed è per questo che spesso si consigliano energie di uscita degli elettrificatori molto alte.
      Grazie a te per averci contattato.

      Replica
Lascia un Commento