Solo recinzioni elettriche

 
(vuoto) 0,00 €

Non hai articoli nel carrello.

:+39 328 6958 783
Solo recinzioni elettriche

Utilità delle recinzioni elettriche

Prendiamo spunto da un testo realizzato dalla "Direzione Agricoltura, Caccia e Pesca" della Provincia di Firenze per parlare del funzionamento delle recinzioni elettriche. Abbiamo preso spunto da questo testo perché è un testo imparziale, che non ha alcun rapporto economico con la nostra azienda.

Il testo in PDF è gratuitamente scaricabile a questo indirizzo.

"Le recinzioni elettrificate offrono il grande vantaggio di avere un’alta efficienza con costi e tempi di montaggio relativamente limitati.
Il principio di funzionamento delle recinzioni elettrificate è molto semplice: lungo i cavi perimetrali viene fatta passare una corrente elettrica ad impulsi, caratterizzata da elevato voltaggio (generalmente fino a 10.000 volts) e basso amperaggio. Lo shock che viene percepito al contatto con il cavo è estremamente intenso e doloroso, ma innocuo sia per gli uomini che per gli animali.

Attraverso il processo di apprendimento gli animali imparano in tempi molto rapidi ad associare la recinzione al dolore percepito e ad evitare il contatto con i cavi. La stessa recinzione emette dei deboli rumori, che sono percepiti a distanza dagli animali e che probabilmente rappresentano un segnale che funziona come deterrente.
Le recinzioni elettrificate offrono una ottima difesa dei pascoli anche da parte di ungulati selvatici e permettono di gestire al meglio il pascolo degli animali, e se ben progettati rappresentano quindi una dotazione aziendale molto utile a prescindere dalla prevenzione dei danni da predatori."

Il testo prosegue facendo alcune considerazioni che non possono essere applicate ai nostri elettrificatori. Infatti si accenna ai problemi derivanti dalla vegetazione che può toccare il fili, ma con i nostri elettrificatori in bassa impedenza, questo è un problema molto minore rispetto agli elettrificatori standard economici presenti in commercio.

Di seguito si fa cenno su alcuni test effettuati per la verifica dell'efficienza della soluzione elettrificata rispetto a quella tradizionale.

"Aree ed esperienze di uso di recinzioni elettrificate

Le recinzioni elettrificate sono utilizzate per la difesa di coltivi dai danni da ungulati in molte regioni d’Italia, con impianti di decine di chilometri che negli anni hanno dato ottimi risultati. Per la prevenzione dei danni da predatore sono state sperimentate in molti contesti, sia per realizzare piccole difese per la notte, sia per grandi superfici pascolate.

Le esperienze più significative riguardano l’uso delle recinzioni in Romania dove sono stati confrontati i tassi di predazione di 85 allevamenti privi di recinzione e 11 allevamenti dotati di recinzione a 5 fili alimentati a batteria. Nel periodo 1998-2002 nei primi si è rilevato una media di 7,05 pecore uccise per estate, mentre nei recinti protetti con le recinzioni 0,12 pecore uccise per estate. Queste sono state predate quando gli animali erano fuori dalla recinzione.

In Piemonte sono stati forniti oltre 60 impianti di recinzioni elettrificate fisse e mobili. In tre anni di utilizzo i risultati sono stati molto soddisfacenti: l'utilizzo delle recinzioni elettrificate ha ridotto di oltre l'80% il numero di capi predati."

Beh, che dire, sembra proprio che i vantaggi siano tangibili. L'importante è progettare bene il recinto! Non esitare a chiedere un nostro consiglio in merito ;)

Lascia un Commento